Questo show di moda manda modelle che indossano tappetini da auto e specchietti sulla passerella

Il prossimo grande trend della moda è l’”automobile chic”? Lo sarà se Balenciaga ha qualcosa da dire a proposito. Alla Fashion Week di Parigi domenica scorsa, la casa di moda ha mandato modelle sulle passerella indossando tappetini di auto come gonne e che portavano specchietti come pochette – e i risultati sono stati… sorprendentemente indossabili!

Per il suo 100esimo anniversario, il direttore artistico dei Balenciaga, Demna Gvasalia – che ha preso il ruolo alla casa d’alta moda l’anno scorso dopo aver finanziato il brand di streetwear cult Vetements, dove rimane capo designer – ha riguardato delle foto dei primi tempi del bran. Quando il fondatore Cristóbal Balenciaga disegnava le sue prime collezioni d’alta moda.

Da lì, Gvasalia ha preso ispirazione per i cappotti di Balenciaga di questa stagione con il bottone instabile su una spalla – guardando al modo in cui le modelle si vestivano nel backstage: a volte incurvate, a volte raggomitolate per stare al caldo.

#l#balenciaga

A post shared by Aram Fashion Designer (@aram.alamod) on

Per quanto riguarda quei pezzi chic d’automobile, però, Vogueriporta che lo stilista è stato ispirato, semplicemente dal veicolo che ha di recente acquistato per se stesso. Ha solo 35 anni, quindi forse è la sua prima auto e ne è innamorato? 

A prescindere da questo, le gonne tappetini che hanno aggraziato la passerella erano decisamente eleganza da alta moda che incontra la vita di ogni giorno e poi possiamo totalmente immaginarci ad indossare qualsiasi dei look qui sopra.

Per quanto riguarda le pochette specchietto laterale, sembrano un po’ troppo ingombranti per poterle tenere in una sola mano comodamente, ma non c’è dubbio che portane una potrebbe ravvivare anche il più semplice dei look total black.

Che ne pensate? Ne portereste una?

Continuando ad apprezzare il gusto di Gvasalia per gli accessori delle auto, c’erano collane e braccialetti fatti di mix di chiavi, con non un solo ciondolo, ma una manciata di chiavi di diverse forme e dimensioni.

Di nuovo – estremamente indossabile.

Se questa collezione ha lo stesso impatto che la collezione di Balenciaga di debutto di Gvasalia ha avuto l’anno scorso, vedremo cappotti con bottoni al lato e pezzi chic di automobili ovunque in men che non si dica. Dopo tutto, il giovane stilista ha il merito di aver iniziato il trend dello “shrobing” — cioè l’indossare il cappotto leggermente sceso sulle spalle, un look che le modelle come Bella Hadid e Kendall Jenner amano – quindi sappiamo che Gvasalia capisce la donna moderna.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *